Venerdì, 2 Settembre 2016 - 5:30pm

Iniziative di solidarietà a favore delle popolazioni colpite dal sisma del 24 agosto 2016

Venerdì 2 Settembre 2016

A seguito dell'evento sismico che il 24 agosto scorso ha colpito il territorio delle Regioni Lazio, Marche, Umbria e Abruzzo, e in ottemperanza all'Ordinanza n.388 della Presidenza del Consiglio dei Ministri, il Banco ha avviato una serie di iniziative volta a sostenere la propria clientela residente nelle zone interessate.

I soggetti titolari di mutui relativi agli edifici distrutti o resi inagibili anche parzialmente, ovvero alla gestione di attività di natura commerciale ed economica svolte nei medesimi edifici, previa presentazione di autocertificazione del danno subito, resa ai sensi del decreto del presidente della Repubblica 28 dicembre 2000, n. 445 e successive modificazioni ed integrazioni, hanno diritto di chiedere agli istituti di credito e bancari, fino alla ricostruzione, all'agibilità o all'abitabilità del predetto immobile e comunque non oltre la data di cessazione dello stato di emergenza, una sospensione delle rate dei mutui optando tra la sospensione dell'intera rata (capitale più interessi) e quella della sola quota capitale.

Invitiamo pertanto la clientela a prendere visione della comunicazione disponibile presso le filiali del Banco.

Ultima modifica 02/09/2016