Reverse Factoring

La soluzione che si rivolge a società di grandi dimensioni

Il Reverse Factoring è la soluzione che si rivolge a società di grandi dimensioni che presentano un portafoglio di fornitori ampio e desiderano ottimizzare la gestione dei pagamenti.

 

A chi si rivolge:

Aziende di grandi dimensioni che hanno volumi di acquisti significativi e vogliono assicurarsi un’assistenza completa nella gestione dei debiti di fornitura rafforzando le relazioni commerciali con i fornitori e razionalizzando le procedure di pagamento.

 

Descrizione del servizio

Il Reverse Factoring è il prodotto ideale per acquirenti di beni o servizi di elevata capacità di credito, con acquisti di importo rilevante e forniture ripetitive.

Banco Desio offre alle imprese uno strumento efficace per la gestione del ciclo passivo, che consente sia nella forma pro solvendo che pro soluto, la negoziazione commerciale con i propri fornitori ottenendo sia termini di pagamento più vantaggiosi e/o prezzi di acquisto più competitivi, e contemporaneamente offre ai fornitore un servizio complessivo a maggior valore aggiunto.

Banco Desio infatti fornisce una proposta “tailor made” ai fornitori che beneficiano dello standing creditizio del Debitore ceduto.

Banco Desio su richiesta può anticipare ai fornitori il corrispettivo dei crediti ceduti, in percentuale da concordare, e assicurarli dal rischio di insolvenza.

Il Reverse Factoring presenta molteplici vantaggi.

 

Per il Fornitore:

  • Possibilità di ottenere l’anticipazione del corrispettivo ceduto tramite linee di credito dedicate a condizioni privilegiate, beneficiando anche dello standing creditizio del Debitore.
  • Possibilità di ottenere la garanzia del rischio di insolvenza dei Debitori (Pro-Soluto).
  • Outsourcing della gestione dei crediti;
  • Aumento della fidelizzazione della clientela;


Per l’Acquirente:

  • Razionalizzazione delle procedure amministrative legate alla contabilità fornitori (unico interlocutore per la trasmissione del flusso di informazioni, riconoscimenti e pagamenti)
  • Ottimizzazione e programmazione della tesoreria e dei flussi finanziari.
  • Fonte di finanza addizionale tramite l’utilizzo del debito di fornitura come fonte di finanziamento alternativa
  • Aumento della fidelizzazione dei Fornitori.

 

Ultima modifica 16/05/2020